La conciliazione paritetica: cos’è e come funziona?

di Luca Desantis

La conciliazione paritetica è un’ottima alternativa all’iter giudiziale perché riduce tempi e costi.

Come funziona

La procedura di conciliazione è disciplinata da un Accordo/Protocollo d’intesa tra Associazione dei Consumatori e Azienda, e da un apposito Regolamento di Conciliazione che disciplina le modalità pratiche di svolgimento della procedura in tutte le sue fasi.

Una Commissione di Conciliazione, composta da un rappresentante per parte, gestisce la procedura conciliativa, coadiuvata da un’apposita Segreteria per la gestione delle pratiche.

La procedura

Per poter accedere alla conciliazione, è necessario che il consumatore abbia preventivamente presentato un reclamo – direttamente o tramite l’Associazione dei Consumatori – all’Azienda, al quale non sia stata data risposta entro un dato termine o la stessa risposta non sia considerata soddisfacente.

Verbale di conciliazione

Se il tentativo di conciliazione ha esito positivo, la Commissione di Conciliazione sottoscrive il verbale di conciliazione, avente efficacia di accordo transattivo ex art. 1965 c.c.

Attualmente, con Adiconsum, è possibile effettuare la conciliazione nei seguenti settori:

E-Commerce(ADR)  – Auto(Esclusiva Adiconsum) – Assicurazioni – Energia(ADR) – Credito Trasporti(alcune ADR) –Turismo – Telecomunicazioni(ADR) – Postali(Esclusiva Adiconsum)

Potrebbero interessarti...

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi decidere di non proseguire se lo desideri. Accetto Voglio saperne di più

ItalianEnglishFrenchGermanSpanishDutchPortugueseRussian